Pagine

domenica 14 settembre 2008

* Quello che gli animali non sono capaci di fare...

In cosa siamo superiori agli animali noi uomini?
nell'intelligenza? naaa... è riprovato che non è in questo: i cetacei lo sono molto di più...
nella capacità di trovare soluzioni e di usare attrezzi per riuscire in uno scopo? nemmeno: lo fanno anche i polpi e alcune scimmie...
nell'umanità, intesa come la capacità di compassione e di comprensione? nemmeno a parlarne, la usiamo pochissimo, ormai è sempre più rara...
e allora in cosa?
nella capacità di essere violenti, e non solo fisicamente, di procurare dolore in maniera del tutto gratuita, insensata, inutile, ignorante, insensibile...
siamo circondati ogni giorno da migliaia di esempi di questa "prodezza", che ci rende "superiori" e diversi da qualsiasi altro essere vivente
... uno è raccontato da Barbara QUI, protagonista il suo bimbo di 4 anni e tre esemplari del genere umano francamente inqualificabili...
vi invito a leggere e a non tacere, così come sta facendo giustamente lei...
io personalmente non metterò più piede in un Carrefour, se non altro in segno di protesta, perché la gente dimentica, i tre sensibilissimi signori magari se la caveranno con una ramanzina, magari faranno anche i conti con la loro coscienza (e se dovesse succedere questo miracolo, potranno dirsi già fortunati), ma il dolore di un bimbo resta....

13 commenti:

Viviana B. ha detto...

Ciao Vale... che schifo!
Hai ragione quando affermi che ormai usiamo pochissimo la nostra umanità e che ciò che realmente ci distingue dagli animali è soltanto la capacità di provocare gratuitamente dolore.
Mi permetto di linkare questa orribile vicenda da me, non foss'altro che per dare visibilità al dolore di questa povera mamma e del suo "cucciolo"...
Ti abbraccio e ti sono grata per l'umanità che tu dimostri sempre. Passare da te mi infonde un po' di fiducia nel genere umano.

Fabrizio ha detto...

Ah, Valè..sono Fabrizio, complimenti per le tue interviste, dove le posso rivedere?
Sei sempre bella ed affascinante.Un bacio

Fabrizio

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@ Viviana
ho notato che questa brutta storia sta facendo il giro della rete e che Barbara sta ricevendo moltissimi messaggi di solidarietà...ne sono contenta.
Spero serva a far riflettere quelle teste di mi***ia che aprono la bocca e ne fanno uscire aria, aria che però ha fatto del male...
non si poteva perdere tempo ad aspettare il piccolo biondino, bisognava fare più foto possibile in modo da fare più denro possibile! eccolo lì l'imperativo categorico che governa queste menti vuote....
la Direzione avrà paura della risonanza che sta avendo quest'episodio e il riflesso negativo sulla sua immagine, ma speriamo soprattutto che quei tre capiscano quanto sono stati ignoranti e superficiali... e che il piccolo biondino poteva anche essere il loro bambino...

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@ Fabrizio sono contenta che tu ogni tanto ti faccia vivo... benché tu non risponda alle mail che ti scrivo...
forse sarebbe stato meglio parlare di questo nel post precedente, visto l'argomento, però vabbè... l'intervista probabilmente la passeranno su sky, e ripeto probabilmente, ma non so proprio dirti quando e se lo faranno...
ciao e fammi sapere di te...

fiordisale ha detto...

A me stavolta non basta più dire "non entro più in quel dato posto". Ricordi la storia di Fede? bè in realtà è stata proprio l'eco della rete, dal blog della madre, che ha fatto si che si attivassero le indagini sulla sua morte. Quindi io mi auguro che questa notizia sia ripresa dai media, che la direzione venga sommersa da proteste, che un avvocato patriocini gratuitamente Barbara in un'azione civile di richiesta danni, e che l'associazione di riferimento se ne occupi.
Sulla ministra invece ho pochissime speranze.

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@ Fiordisale me lo auguro fortemente anche io, perché non si fa altro che riempirsi la bocca con la parola "discriminazione", e poi succedono fatti come questo, dove la reazione immediata è istintiva: cioè quella di rimanere gelati e incapaci di reagire per lo stupore, come è successo a Barbara, o è quella di tirare un cazzotto, passando così automaticamente dalla parte del torto...
nessuno dei presenti, ed erano tanti, si è mosso né ha detto una parola... mi auguro che sia successo appunto per l'incredulità che blocca la capacità di reazione, e non per la solita indifferenza imperante...
nella ministra non credo nemmeno io...
speriamo nel furor di popolo, che se è pari a quello della rete forse qualcosa farà muovere...

Baol ha detto...

Dire che è una cosa immonda è anche poco :(

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@ Baol vero... l'uomo non perde occasione per dimostrare la sua pochezza...

Viviana B. ha detto...

Vale, io di questo fattaccio ne sto facendo una crociata personale... Non intendo lasciare che tutto finisca nel dimenticatoio tanto presto, come troppo spesso accade nel nostro Paese...
Forse faccio così perchè mi sento coinvolta, avendo degli amici con un bimbo diversamente abile, che non vorrei mai subissero un simile indecoroso ed inumano trattamento... non lo so.
Fatto sta che qui puoi leggere gli aggiornamenti, che mi riprometto di continuare a seguire.
Un abbraccio grande!

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@ Viviana grazie, vengo subito a leggere....
ho visitato anche il sito di Anno Zero, e ho, con rammarico, assistito anche lì a un commento di una stupida...
come vedi non c'è fine... gli imbecilli proliferano

Viviana B. ha detto...

Vale, anch'io ho letto quei commenti lasciati sul forum di Annozero... non sapevo se replicare o meno, ma poi ho preferito ignorare quell'ottusa tizia. Tanto sarebbero... digitate sprecate!
Ti regalo poi questo, tanto per risollevarci un pochino il morale dopo tante brutture.
Un abbraccio grande! :-)

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

Vedi Viviana? noi siamo sempre in sintonia... anche io sono stata in dubbio e poi non ho replicato, perché tanto a persone che si esprimono in questo modo e non riescono a capire certe cose, non c'è proprio nulla da spiegare...
grazie per il tuo regalo...
è bellissimo :o)
lo dico sempre (tra me e me) che tu sei speciale...

kix ha detto...

mi vergogno, delle volte, a definirmi essere umano.