Pagine

giovedì 2 settembre 2010

* Adottiamo una tartaruga e aiutiamo Fondazione Cetacea!

*NOTA: Questo post era programmato per essere pubblicato il 24 di agosto. Non so cosa sia successo, ma è evidente che non è stato pubblicato, visto che porta la data di oggi! Mi scuso per il ritardo, di cui mi rammarico moltissimo, visto che intendevo fare, nel mio piccolo, qualcosa per aiutare la Fondazione.


Il 18 agosto scorso sul Corriere di Bologna on line è stato pubblicato un articolo sul rischio di chiusura di Fondazione Cetacea. Marco Affronte, il suo responsabile scientifico, nel suo blog Storie di mare ne ha parlato tanto, qui e qui.


La Fondazione è una bellissima e sana realtà dedicata alla salvaguardia dell'ambiente marino, che è patrimonio di noi tutti, non lasciamo che muoia!
Ognuno di noi può fare un piccolo, ma significativo, gesto per aiutarli: è possibile fare una donazione o adottare a distanza una delle tartarughe ricoverate presso il loro ospedale.



Un gesto semplice che sosterrà la Fondazione, impedendo (speriamo!!!) che chiuda e che le persone che ci lavorano con passione da tanti anni debbano arrendersi e gettare la spugna (al momento sono senza stipendio da 6 mesi!!), lasciando orfane  di cure queste splendide creature a rischio di estinzione, insieme a tutti i cetacei che fin'ora hanno aiutato a riprendere il mare.

15 commenti:

lerinni ha detto...

son venuta a vedere chi erano questi filibustieri che mi chiedevano di entrare in "casa mia"... ma siete meravigliosi!! mi sono persa a leggere i vostri vecchi post, a vedere le balene, a sognare con voi! grazie di esservi fatti conoscere! io qui ci torno di sicuro!!

bussola ha detto...

sarebbe bello se ritornaste nel salento.... magari si può organizzare per il prossimo anno.... conoscere qualcuno del posto è essenziale per aver dritte che esulano dai soliti giri turistici.....
sai che propro in questi giorni i iei stanno guardando delle barche... nulla di paragonabile alla vostra barca a vela.... più simile ad un guscio di noce.... però la cosa mi fa piacere da morire

Baol ha detto...

Sappiate che quest'anno mi sono allenato per venire in vacanza sulla filibusta...

Viviana B. ha detto...

Ciao Vale! Ogni tanto ricompaio... dagli abissi... persino io...
Da non credere che Fondazione Cetacea rischi ancora la chiusura! Quest'estate, tra le altre cose, ho letto il bellissimo "Il mare che non ti aspetti" e, davvero, non riesco a capacitarmi del fatto che una realtà tanto utile e preziosa come la Fondazione possa chiudere!

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@ Erinni benvenuta! sono contenta davvero! spero soprattutto di poter raccontare ancora di balene viste di persona... non sai quanto mi manca navigare!

@ Bussola sarebbe stupendo. Ogni volta che sono stata in Salento mi sono detta Qui ci ritorno. Avere qualcuno che possa indicare DOVE e COME giusti renderebbe tutto più vero e genuino e interessante.
Se riusciremo ad organizzarci sarai il nostro Cicerone, anche virtuale!

@ Baol cosa dici mai!!?!?! allora sei stato contagiato anche tu dalla febbre del viaggio lento accompagnato dal vento? ma ora però sono curiosa... lo racconterai? io aspetto...

@ Viviana B.! mi sa che io sono in abissi più profondi dei tuoi, vista la mia latitanza.
Questa faccenda della Fondazione mi fa una rabbia che non ti immagini. Purtroppo non è la sola realtà di valore in cattive acque; so di tante strutture valide che si occupano di cultura, musica, arte, ambiente, costrette a chiudere per mancanza di fondi.
E' lo specchio dei nostri tempi, così poveri di spirito, oltre che di quattrini!
Speriamo ce la facciano almeno loro.

Il Libro di Marco Affronte è da tanto che vorrei comprarlo, ma rimando sempre dicendomi che al momento ci sono altre priorità... (anche le nostre tasche piangono! anzi singhiozzano!)

Baol ha detto...

Non so se mi farò ispirare un racconto però la vacanza che ho fatto con Oceano prevedeva di stare tutta la giornata su un veliero e quindi l'ho preso come allenamento per la filibusta...

Viviana B. ha detto...

Vale, carissima, so che non è certo la stessa cosa ma credo che a breve parlerò nel mio blog del libro di Affronte... se ti sai accontentare di un riassunto gratuito... ci vediamo da me tra qualche giorno!
Un abbraccione!

Viviana B. ha detto...

Ciao Vale!
Il post l'ho preparato e pubblicato. Quello su "Il mare che non ti aspetti", intendo. Se vuoi passare da me per un'occhiata alla trama, diciamo così...
Ciao ciao, fantastico trio!

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@ Baol certo che se portassi pure Oceano sulla Filibusta ti immagini che bello!!! peccato che ancora non sappiamo quando riprenderemo a navigare con ospiti a bordo...
più ci oenso e più mi piace un Baol e una Oceano sulla Filibusta!!!!!

@ Viviana vengo subito a leggere, ma sto pensando anche che è ora di prenderlo quel libro!!!

Viviana B. ha detto...

Vale, sì, sì, decisamente è un investimento più che una spesa! Il libro è proprio bello, almeno come lo è il nostro mare.

bussola ha detto...

concordo.... ho letto un libro diversi anni fa sulla capacità comunicat di delfini e balene..... che mi affascinò in maniera incredibile.....

quando ero piccola avrei voluto tanto avere un amico delfino che giungesse al mio richiamo....

Gunther ha detto...

ciao ragazzi come va? è un po che non ci si incrocia, la bimaba ho visto le foto molto bene, vi aspettiamo di nuovo sulla filibusta, la fondazione cetacea è corretto aiutarla, un saluto

iLa ha detto...

Cari filibustieri,

Seguendo il finale della puntata di oggi di Report ho scoperto che la settimana prossima il tema principale sará il mare. Ho subito pensato a voi e al vostro impegno per preservarlo.

Un caro saluto,
iLa

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

Ciao Ila! grazie della segnalazione e del pensiero.
Noi non abbiamo la tv, ma so che si possono seguire le puntate di Report in podcast; magari guarderemo al puntata in questo modo.
La cosa che più ci dispiace è essere così assenti dal blog in questo periodo, purtroppo il tempo è tiranno, e, cosa ancora più triste, è tanto che non navighiamo, ahimé, anche se continuiamo a vivere a bordo...
a presto e un abbraccio

Viviana B. ha detto...

Ciao Vale, tutto bene?