Pagine

venerdì 28 marzo 2008

* Ma perchè l'Uomo è venuto fuori così male!?!?!

Natura.
È grande, meravigliosa, stupefacente... è in grado di emozionarti con le piccole cose, di spaventarti con la sua forza e di stupirti con le sue capacità di adattamento e di ripresa...
e allora perché l'Uomo è venuto così male?.. l'unico essere vivente capace di commettere delle crudeltà gratuite, per il puro gusto di farlo, con calcolo e premeditazione, verso i suoi simili, verso l'ambiente che lo nutre e lo sostenta, e verso le altre creature...
oggi ho ricevuto una mail da La Mia Amica (e lo scrivo con le maiuscole perché se le merita) Vesna, che ho letto con orrore crescente...
poi ho fatto una ricerca su google, e ho trovato un articolo dello scorso ottobre...

Un indefinibile essere umano, tale Guillermo Habacuc Vargas, ha spacciato per "arte" lasciare morire di fame un cane, con una corda al collo e una catena che lo teneva lontano da una scodella di cibo.
Ora, lui è sicuramente un pazzo... ma che dire dei proprietari della galleria d'arte che gli hanno permesso questa "installazione"? e della gente che è andata ad "ammirarla"?


Mentre ve ne parlo mi salgono le lacrime agli occhi, perché non capisco come possa esserci tanta crudeltà, insensatezza, cinismo...







Lo so che l'uomo da sempre perpetra questo genere di torture anche nei confronti dei suoi simili, ma qui ci sono foto, e gente alle spalle di questo povero essere indifeso, che resta del tutto indifferente...
io mi vergogno...
non ho altre parole...

questo è il link per chi volesse firmare una delle numerosissime petizioni in rete per fermarlo
Aggiornamento del 18 aprile 2008.

Pare che il cane non sia morto, qui è possibile trovare altre notizie. Speriamo sia vero.

7 commenti:

AndreA ha detto...

Arte???

Per carità.... :-(

Baol ha detto...

Secondo me siamo venuti male perchè siamo stati fatti con gli scarti...

Ciao! :)

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@AndreA, Baol, io continuo a pensare, in modo sempre più convinto, che la nostra intelligenza è mal usata...
ed è un vero peccato...

Viviana B. ha detto...

Ciao Valeria!
Ti avevo scritto un commento molto pensato, molto sentito, in merito, lo scorso venerdì... ma evidentemente il mio pc ha fatto i capricci!
Pazienza, cerco di "ritrovare il filo".
Io di arte non capisco nulla, divido le cose in "questo mi piace" e "questo no", però mi pare che l'arte da sempre abbia fatto discutere. Si son sollevati polveroni per le facce di verdura dell'Arcimboldo, per i "ciccioni" di Botero...
Ma ecco, io questa cosa qui del cane, anche con tutta la buona volontà del mondo, non riesco proprio a pensarla come un'espressione artistica. Mi pare sadismo allo stato puro e basta.
E tanto quanto gode del mio disprezzo questo sedicente "artista", altrettanto ne godono coloro che lasciano avvenire questo scempio.
Secondo me, nulla che nuocia ad un altro essere vivente può essere considerato arte.
Un abbraccio!

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@Viviana cara... anche stavolta siamo d'accordo...
non c'è nemmeno un briciolo di arte in questa performance, ma solo crudeltà, del mostro che l'ha pensata, di chi gli ha permesso di farlo, e di chi è stato a guardare senza fare nulla...

fiordisale ha detto...

no guarda quest'uso ignobile della propria forza contro un essere più debole non ha nulla a che fare con l'arte e sarebbe bello se greenpeace o un movimento simile entrasse nella galleria devastando tutto il devastabile e liberando il cane. C'è da vergognarsi ad aver gente simile nella propria specie.
fiordisale

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@Fiordisale, purtroppo arriviamo tardi... questa notizia, benché io ne sia venuta a conoscenza ora, è vecchia, e il povero caniello è morto...
Ora con le petizioni si cerca di impedire che il sedicente artista partecipi alla biennale 2008 dell'Honduras.