Pagine

sabato 23 febbraio 2008

* NAUSEA!

Spero davvero che questo post lo leggano in tanti....
Noi non guardiamo la televisione, non la vogliamo e non ci manca, ma a volte capita che questo significhi non sapere cosa succede...
Mi sono imbattuta in questo post che ricopio qui sotto, scritto da Marco Camisani Calzolari, che si occupa di marketing e comunicazione digitale per Internet e altri media.
L'originale è a questo indirizzo:
http://blog.camisani.com/2008/02/nauseato-da-vespa.html

"Stasera su Porta a Porta è stata fatta disinformazione a livelli tanto gravi da chiuderne la trasmissione se avessimo uno stato culturalmente preparato.
- Si è associato il disagio giovanile con Internet.
- Si è parlato di blog come qualcosa di folle che fanno solo i ragazzini.
- E’ stato affermato più volte e da più ospiti che i blog sono scritti da ragazzi affetti da problemi di personalità multipla.
- Che i blog e le perversioni sessuali sono strettamente collegati.
- E’ stato fatto intendere che le ragazze che hanno un blog sono al primo passo verso la prositutizione.
- Hanno equiparato myspace a un luogo di esibizionisti con gravi problemi (facendo vedere la pagina della presunta assassina Amanda Knox), ma poi qualcuno ha affermato che myspace è un sito “legale”… Come dire che gli altri non lo sono…
- Il padre del presunto assassino ha detto che lui aveva la password del blog e tutti, dal padre a Vespa, hanno continuato a intendere che solo grazie alla password si può entrare in un blog.
- Uno dal pubblico per screditare un’informazione citata da un ospite ha detto “Non so dove avrà trovato questa notizia, è falsa, l’avrà trovata su Internet…”
- Il presentatore che va in onda tutti i giorni su milioni di teleschermi si interrogava su quale perversione mentale poteva spingere tutti questi ragazzi ad esporsi e a volersi far vedere a tutti i costi.
- Che non capisce tutta questa voglia di protagonismo.
…e molto altro.
Sono nauseato.
"

Non è il primo, né sarà l'ultimo tentativo di screditare e imbavagliare la rete... (ne ho parlato già qui), ma non si può stare a guardare senza far nulla...

Nel blog di Marco Camisani Calzolari, da uno dei suoi lettori è nata una iniziativa spontanea: mandare una mail alla RAI per convincerli a invitarlo come rappresentante di tantissimi utenti della rete a spiegare cos'è davvero internet e cosa sono i nostri blog.
Per chi volesse saperne di più su Marco Camisani Calzolari, questo è il link della Sua biografia:
http://blog.camisani.com/biografia-2

Qui di seguito è suggerito un testo per la mail e le istruzioni per inviarla.
Gli indirizzi a cui scrivere: portaaporta@rai.it all’attenzione della dott.ssa Martinelli e a F.delnoce@rai.it

Per chi desiderasse usarlo ecco il testo:

"Gentile dott. Vespa,
sono [Nome Cognome], e ho un blog [per chi ce l’ha].
Sono indignato/a per le informazioni fuorvianti che la Sua trasmissione fornisce ogni volta che si tratta il tema Internet/blog/giovani.
Internet non è un luogo di perdizione, così come chi ha un blog non è affetto da personalità multipla.
Riceverà questa email da altre persone perché siamo in molti ad avere a cuore il futuro dell’Italia, che riteniamo passi anche attraverso il digitale e una corretta informazione. La superficialità con cui vengono trattati questi temi nella Sua trasmissione riteniamo che provochi un grave danno al Paese, in quanto allontana la popolazione da un mezzo che nel mondo è fonte di sviluppo economico e culturale.

Le chiediamo di invitare Marco Camisani Calzolari http://blog.camisani.com/biografia-2 a una sua trasmissione come rappresentante della Rete, dei blogger e del mondo digitale.
Cordiali saluti
[Nome Cognome]"

Non so se ci daranno retta, ma almeno si prova a far sentire la nostra voce, visto che ci chiamano disagiati, pervertiti sessuali e affetti da personalità multipla...

11 commenti:

marcella candido cianchetti ha detto...

molto interessante,anche il il blog camisani, approvo e quindi approvo e- mail da spedire e informerò amici blog buona domenica

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@Marcella innanzitutto benvenuta, e grazie... non è molto, ma almeno facciamo qualcosa e non stiamo lì a guardare...
p.s. anch'io sono un'appassionata caravaggiofila :o)

marcella candido cianchetti ha detto...

adoro caravaggio ed ho inseguito ogni sua mostra non certo lo sceneggiato in tv di recente, e poi x la pessima fama era figlio dei suoi tempi dei duelli, la taverna di napoli dove feri o uccise in duello e quindi sparire verso la sicilia era retta dalle monache di santa chiara che oltre ai pasti offrivano belle ragazze! ho già inoltrato 'l'articolo , ho anche un blog di cucina http://zenzero2.blogspot.com cucina internazionale antiche ricette siciliane, e microonde buona domenica

marcella candido cianchetti ha detto...

ho dato una sbirciatina a v.s ricette qualcuno è campano o siculo? ciao

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@Marcella IO! presente... sono salernitana e mi piacciono i profumi della cucina siciliana... mi hai beccata!

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@Marcella non so perchè mi è arrivato prima il commento in cui mi dicevi delle ricette e poi quello su Caravaggio... conosco i tuoi blog, sono una lettrice silenziosa... ho visto che ami Klee, Kandinskij, Rodin... insomma molti gusti in comune, ma non ho capito dov'è l'articolo su Caravaggio..

miciapallina ha detto...

mia cara e forte Valeria, QUESTA me la ero proprio persa!!!!
Adesso vado a leggermi per benino la cosa e poi la letterina a mamma rai credo che la manderò anche io.
Cosa non si farebbe per distogliere l'attenzione pubblica dai veri problemi.
Un tempo bastava parlare di massoni e di ebrei.... adesso anche di blog.... e pensano che il popolo italiano ci caschi ancora?
Speriamo di no.
nasinasi affettuosi (e in attesa della primavera)

p.s. ho sentito GG che borbottava tra se delle cose che vorrebbe fare e una era "andare a trovare quei due che vivono sulla filibusta" ippiiiiii

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@Micia cara... io mi avvilisco un sacco quando succedono queste cose, perchè mi accorgo che al peggio non c'è mai fine...
e pensare che invece la rete crea legami che altrimenti non esisterebbero.. come noi per esempio... quante possibilità avremmo avuto altrimenti di incontrarci?
spero davvero che verrete a trovarci...
ah... ho seguito gli aggiornamenti sull'uragatto... meno male, sono contenta che stia meglio, ma continuo a pensare che il povero di spirito che ha fatto quello che ha fatto debba (perlomeno) perdere tutti i denti...
un abbraccione a tutta la gatteria...

Viviana B. ha detto...

Beh, viste certe nefandezze ci credo eccome che non vogliate la tv e non ne sentiate la mancanza!
Io ho rischiato una semi-indigestione di tv solo quando ero malata, ma poi mi sono subito gettata sulla lettura per "disintossicarmi"...
E' scandaloso come la tv, nata per fare informazione ed intrattenimento, oggi non faccia più nè l'una nè l'altra cosa!
Ora vado a leggermi per bene tutti i link che hai indicato, poi credo che partirà una mail verso la cara vecchia rai.
Altro che depravati dalle multiple personalità; ma se sono proprio certi blogger, oggi, a fare informazione! Indignazione TOTALE!

marcella candido cianchetti ha detto...

buon inizio di settimana

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

@Viviana B., pensa che a volte ci capita di sentirci dire "Ma come fate senza tv?"... ma se è diventata inguardabile!! tanto per informarsi, basta internet, anzi in rete c'è più verità perché c'è ancora libertà di espressione VERA, anche se stanno facendo di tutto per tapparci la bocca...

@Marcella, buona settimana anche a te... :o)